Costituzione associazione "Altopiano di Piné"

DIVENTA UN SOCIO FONDATORE

Cerchiamo gente che ami Piné e che voglia unirsi ad un gruppo di persone accomunate dallo stesso amore per il territorio, per risollevare Piné dopo la tempesta Vaia e per valorizzare, mantenere e diffondere gli aspetti culturali, storici, sociali, ambientali e le tradizioni della nostra magnifica vallata.

Piné è unica, irripetibile. Ma la furia di Vaia scatenatasi la sera del 29 ottobre 2018, ha sradicato oltre il 35% del patrimonio boschivo del comune di Baselga di Piné e fin verso il 15% di quello di Bedollo, sfigurando notevolmente il volto del nostro altipiano.
Se si considera la pineta di pregio di Bedolpian, l'80% circa della copertura boscosa della catena dei dossi della Roggia (sui quali Bedolpian risiede; escluso il versante che volge verso il comune di Lona-Lases) è andato perso.

Per questa causa scottante, che per chi ha il nostro territorio nel cuore dovrebbe implicare lo "scoppio" di un forte senso di attivismo nei confronti delle procedure di ripristino ambientale al fine di risollevare Piné, vogliamo attivarci e formare un gruppo di persone che condivida idee comuni e soprattutto che voglia discutere liberamente e collaborare costruttivamente con gli enti pubblici per progettare una nuova Piné, migliore di prima e per mantenere vivi i valori territoriali, culturali e storici della nostra terra.

FACCI SAPERE SE SEI INTERESSATO A DIVENTARE UN SOCIO DI QUESTA FUTURA ASSOCIAZIONE E PERCHÉ NO MAGARI PROPRIO UN CO-FONDATORE: diventa un socio fondatore - meteopine@gmail.com

Temi e goals dell'associazione

  • recupero ambientale: collaborazione con enti pubblici e privati per poter discutere (facendo arrivare capillarmente le idee a tutti i pinaitri) al fine di elaborare un'idea comune e condivisa dalla popolazione (da proporre poi agli enti pubblici), per una nuova Piné, migliore di prima del 29/10/2018, ripristinando i boschi di pregio e valutando come poter ricavare nuovi prati, pascoli storici, zone agricole (su terreni sia pubblici che privati)
  • in generale: mantenimento della storia, della cultura, delle tradizioni pinetane: ricerche storiche e genealogiche ancora più approfondite ed invidiali rispetto alla mole di informazioni già presente (fra le idee a riguardo di ciò: elaborazione di un'animazione in computer grafica delle proprietà di uso civico dalla Magnifica comunità pinetana ai giorni nostri; standardizzazione e stesura di un dettagliato vocabolario sul dialetto pinetano (il nostro è un dialetto della lingua di transizione galloitalico-veneto con influenze ladine e germaniche; un patrimonio linguistico che testimonia una vivida storia e che non deve andar perso)
  • collaborazione con enti pubblici e asuc per realizzare una piattaforma web dettagliata sul nostro territorio- fra cui un'ampia aera dedicata ai sentieri (compresi quelli in stato di abbandono) di Piné - con relative mappature e posizionamento di segnaletica turistica
  • discussione riguardo le opere pubbliche, al fine di diffondere capillarmente tra i pinaitri queste conoscenze, per evitare le solite e ormai putroppo troppo presenti "critiche/proposte dell'ultimo momento" a poche settimane dagli appalti
  • mooolto, mooolto, mooolto altro



Lascia un commento


Caratteri Rimanenti: 150
 


I vostri commenti sul sito

  • Luca da Ballino

    Portale meteo ricco di informazioni utili e preziose. Gestore disponibile e competente!

  • Marino Veneto PD da Padova

    Ottima stazione meteo, ottimi sensori e ottima installazione, la consulto quasi tutti i giorni perché vengo spesso da quelle parti.

  • Giuseppe da Baselga di Piné

    Ciao, grazie per questi dati molto utili. Volevo segnalare che il dato di pioggia annuale sulla stazione di Miola coincide con quello mensile. Ciao

  • Lorenzo Gestore da Miola

    Rispondendo a Giuseppe: In questa fase di cambiamento del metodo di archiviazione dati, ho ancora delle incongruenze da risolvere. Non ci vorrà molto