LE NOSTRE STAZIONI METEO

Stazione di "Miola di Piné" (Baselga di Piné) - 994 m s.l.m.

La stazione, una Davis Vantage Pro2, si trova in un campo di Miola, vicino all'incrocio fra via dello Stadio e via dei Caliari, nella parte più a sud del pendio del Doss di Miola (colle che sovrasta l'omonimo centro abitato), a 994 m di quota.
Il fatto che la stazione si trovi in pendio (nonostante si noti poco, dato che la parte terminale dello stesso è quasi piana) fa si che vengano limitate notevolmente le inversioni termiche. Durante le nottate con condizioni favorevoli per le inversioni, si verifica spesso una notevole differenza termica fra questa stazione e la vicinissima stazione meteo IASMA di Piné (che si trova a soli 180 m in linea d'aria e 11 m di altitudine più in basso, nella fredda conca della Palustella, vicino allo Stadio del ghiaccio): solitamente in queste condizioni la temperatura alla IASMA è almeno 3-4 gradi più fredda, e talvolta di più.
Ulteriori informazioni

Stazione di "Prada" (Baselga di Piné) - 910 m s.l.m.

Prada è una piccola località (che fa parte della Frazione Faida di Baselga di Piné) situata in una conca (con caratteristiche meteorologiche simili a quelle di una dolina), all'imbocco della stretta e rocciosa Val del Covel (o forra del Rio Negro), in cui scorre l'omonimo rio con le omonime cascatelle.
Proprio in questa conca si verificano inversioni termiche con 5-7°C stimati in meno (anche 10 o oltre nei casi più estremi) rispetto alle zone soprastanti e circostanti la conca.
La stazione è posta in un campo a circa 50 m a NE dell'imbocco della Forra del Rio Negro, a 910 m di altitudine.
Ulteriori informazioni

Stazione di "Costalta" (Baselga di Piné) - 1926 m s.l.m.

La stazione si trova su pendio scosceso, pochi metri sotto la cima del monte "Dosso di Costalta". La stazione è solo termoigrometrica ed monitora le condizioni di questa vetta della catena del Lagorai piuttosto isolata e quindi molto sensibile ai venti di quota, fornendo valori, specie di notte, che tendono ad avvicinarsi alla libera atmosfera (in quella quota).
Ulteriori informazioni

POSSIBILI INSTALLAZIONI FUTURE

Località Altitudine (m) Tipo Località Tipo di installazione prevista Scopo Installazione
Dosso di Costalta 1955 Cima montuosa Stazione meteo completa (Davis Vantage Pro2 + Webcam Mobotix) Monitorare le condizioni di una cima pittosto isolata e molto esposta ai venti; Fornire un servizio utile a turisti, sportivi, enti ed associazioni locali (compresa un'associazione locale di parapendio).
Dosso di Miola 1075 Cima di un colle Stazione termoigrometrica con Arduino Monitorare le inversioni termiche della zona di Miola, basandosi sia sui dati della stazione IASMA posizionata nella conca della Palustella (983 m) vicino allo Stadio del ghiaccio, sia sui dati della stazione MeteoPiné di Miola (997 m) e sia su questa del Doss, punto più caldo e ventilato della zona durante le inversioni.
Busona Val Mattio 2105 Conca d'alta quota Datalogger termometrico Monitorare le inversioni termiche in inverno, della presunta Frost Hollow della Busona di Val Mattio, assieme a MeteoTriVeneto.
"Busa" sotto al Croz Carlin Nord 1488 Presunta dolina Datalogger termometrico Monitorare le inversioni termiche in inverno, della presunta Frost Hollow boscosa posta leggermente a Nord del Croz Carlin (1532 m).
Bivacco "Baita Prà de la Casara" 1647 Baita su pendio Sensore termoigrometrico radiotrasmittente con Arduino Per il monitoraggio verticale delle temperature sul pendio di Costalta.



Lascia un commento


Caratteri Rimanenti: 150
 


I vostri commenti sul sito